Post più popolari

venerdì 24 aprile 2015

62. EDP ON AIR: RockGarage Radio









   Eccoci ad un'altra collaborazione continuativa per noi dell'EDP, a favore dei duo che finalmente avranno uno spazio radio tutto per loro! L'occasione è RockGarage Radio.
Con la webzine RockGarage.it abbiamo già avuto modo di collaborare, sebbene saltuariamente: Marcello Zinno, fondatore e Direttore Generale della rivista on line, da tempo si è interessato al fenomeno duo (nel suo caso in maniera più ampia rispetto a noi) e ha dedicato uno dei suoi interventi radio nel programma radiofonico "Tutti i Topi Vogliono Ballare" proprio a questa realtà, citando anche l'operato dell'EDP (qui l'articolo con i dettagli). In un secondo tempo, trattando di duo sulla rivista per chitarristi Guitar Club -dove cura una rubrica mensile e uno spazio dedicato alle recensioni- ci ha ampiamente citati (qui). Ora, questa collaborazione tra RockGarage e EDP sta prendendo una forma continuativa grazie alla radio personale che nel frattempo la rivista ha attivato. Si tratta di un progetto radiofonico settimanale che va in onda sulla loro home page (www.rockgarage.it), sul social network Spreaker e su un circuito di 12 radio FM. Attualmente viene gestito da Marcello Zinno e dalla speaker Tiziana con puntate tematiche, per lo più su musica del passato ma da fine aprile è in progetto di aggiungere un secondo appuntamento dedicato alla musica emergente. Le due realtà si alterneranno di settimana in settimana, riproponendosi quindi ogni mercoledì alle 21.00 sul web e nel corso della settimana sulle varie radio FM. Il programma sull'underground sarà gestito da SeM (Samuele Torresani) e al suo interno avremo una rubrica fissa dedicata ai power duo EDP: ogni volta proporremo la presentazione di una band, con passaggio radio di un loro brano. Unica limitazione: la radio è incentrata sui generi e sottogeneri Rock e Metal e tra questi sceglieremo i duo più rappresentativi.


LE RADIO IN FM CHE TRASMETTONO ROCKGARAGE RADIO
Radio Prima Rete
Radio Futura Network mercoledì ore 21.30
Radio Città lunedì e giovedì ore 21.00
Radio di Giesse mercoledì ore 23.00
Radio Antenna Uno Napoli lunedì ore 22.00
Cremona Radio Web giovedì ore 16.00
Radio Emergenti mercoledì ore 22.00
Rete 94
Rete Studio giovedì 21.10
Radio 108 Network dal lunedì al venerdì ore 11.00
Onda Radio sabato 22.30
Radio Urca Pesaro mercoledì e giovedì ore 20.30

Qui di seguito il podcast delle varie puntate con il duo del giorno. Buon ascolto quindi, con questa nuova e ottima occasione per i power duo EDP!!!


PUNTATA 01: 29.4.2015 THE BUCKLE Stoner/Grunge (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 02: 13.5.2015 BACHI DA PIETRA Rock cantautorale (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 03: 27.5.2015 DIRTY TRAINLOAD GarageBlues (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 04: 10.6.2015 ACRITER ("Baby Duo" MetalCore (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 05: 24.6.2015 A.N.O. Noise/MathCore (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 06: 8.7.2015 SAMCRO GarageBlues (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 07: 22.7.2015 I COSPIRATORI GarageFolk (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 08: 23.9.2015 SDANG! ProgMath (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 09: 7.10.2015 ZOLLE HeavyMetal/Doom/Sludge (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 10: 21.10.2015 CULTURE WARS PostPunk (Qui il nostro articolo su di loro)
PUNTATA 11: 4.11.2015 BETTIE BLUE AltRock (Qui il nostro articolo su di loro) 
PUNTATA 12: 18.11.2015 LITTLE BOY LOST GrungeStonerPsich. (Qui il nostro articolo) 
PUNTATA 13: 2.12.2015 ALLAN GLASS RockPsichedelico (Qui il nostro articolo)
PUNTATA 14: 16.12.2015 SO.LO Noise (Qui il nostro articolo) 
PUNTATA 15: 13.02.2016 I-TAKI MAKI AltRock (Qui il nostro articolo)


ROCKGARAGE RADIO CHIUDE
Alla soglia della seconda puntata 2016, RockGarage Radio si vede costretta a chiudere l'emittente. Qui di seguito il loro articolo di spiegazione dell'evento... Ovviamente non ci saranno più rubriche Edp... noi stavamo per trasmettere un brano da “Colpevoli” (qui l'ascolto), il nuovo album degli aretini Samcro... 

La SIAE fa chiudere la Radio di RockGarage http://www.rockgarage.it/?p=48291

by Marcello Zinno
Non tutti i nostri lettori sanno che ormai da quasi due anni RockGarage si era imbattuta in un nuovo progetto. Ci eravamo chiesti cosa mancava ad un sito di informazione musicale come RockGarage, aperto e aggiornato 365 giorni l’anno, con recensioni, articoli di approfondimento, news e report (anche fotografici) di concerti. La risposta ci giunse spontanea: “far ascoltare musica!”. Così nacque un progetto radiofonico, chiaramente nato e cresciuto sul web. Un podcast creato e prodotto da RockGarage, grazie al supporto di validi speaker, e che alternasse musica mainstream a musica indipendente. Un programma settimanale di intrattenimento musicale che dava spazio a giovani artisti e soprattutto alla musica che noi amiamo senza confini. Nel giro di circa due anni abbiamo prodotto 70 puntate, caricate e diffuse tramite un profilo terzo di Spreaker (un social network studiato per web radio). 70 puntate che sono piaciute così tanto da superare in totale i 7.000 ascolti e da convincere altre 12 radio (sia web che FM) ad inserire la nostra RockGarage Radio nel loro palinsesto.
Avevamo costruito una rubrica interna dedicata ai “duo project”, avevamo trasmesso i saluti delle band che incontravamo nelle nostre interviste face-to-face (alle band straniere piaceva salutare “rockgarage dot it“), avevamo fatto evolvere il format tramite degli approfondimenti specifici su alcune band. Insomma ci abbiamo messo il cuore. Un giorno ci giunge una e-mail. Mittente: “Controlli SIAE”. Il contenuto lo trovate nell’immagine qui a fianco. Riassunto in poche parole: la RockGarage Radio è una “web radio” e come tale deve sottoscrivere una licenza annuale per essere legale. Importo: circa 400€. Alla SIAE non importa che la RockGarage Rade fosse un progetto senza fini di lucro, dove la pubblicità non esisteva. Alla SIAE non importa che tutti i brani degli artisti italiani trasmessi erano accompagnati da apposita liberatoria firmata. Alla SIAE non interessa che nessun artista abbia fatto reclamo della nostra radio e non interessa nemmeno che gli artisti supportavano il progetto diffondendo il programma qualora veniva inserito un loro brano (invece che far valere i propri diritti sui brani e chiederne la cancellazione dalla radio). Alla SIAE non è interessato nemmeno che RockGarage “legalmente” non disponeva di un canale proprio e non trasmetteva nulla; produceva un podcast che veniva diffuso da altri emittenti ed erano quegli emittenti a dover pagare le licenze per la trasmissione radio (quest’ultimo punto necessita di un esempio: se io producessi un podcast senza mai trasmetterlo e lo dessi a Radio Rai che decidesse di trasmetterlo, bene chi dovrebbe pagare le licenze radio? Io o Radio Rai??!).
Sia chiaro che RockGarage è assolutamente favorevole ai diritti d’autore e intende tutelare gli artisti e la loro musica. Peccato che se questo sembra essere l’obiettivo di chi gestisce le licenze degli artisti, resta un modo per far divenire gonfie le proprie tasche e poco avvantaggia i reali titolari di quei diritti. In un mondo ideale, fatto di musica che viene trasmessa in streaming, di band che preferiscono offrire il proprio album in free download invece di abbonarsi SIAE, di canali (youtube ad esempio) in cui la musica viene diffusa senza limiti, è difficile pensare che un’attività senza scopo di lucro che come unico fine ha quello dell’informazione musicale debba pagare per “passare” un brano. Tanto più quando questi brani erano stati preventivamente autorizzati dagli stessi artisti, contenti di vedere la propria arte arrivare ad un numero maggiore di persone. Dopo tutto questo arriva l’amarezza. L’amarezza di vedere tanto lavoro smorzato da chi dovrebbe tutelare i diritti degli artisti nonostante molti di questi artisti non ricevano compensi per la tutela di questi diritti. Allora ci domandiamo cosa si intende per “diritti”? Non è anche un diritto dell’artista concedere liberamente ad una radio la facoltà di trasmettere il proprio brano tramite una liberatoria legalmente firmata? O forse l’ente che gestisce i diritti diviene automaticamente proprietario e unico decisore dei brani dei propri iscritti? Su questo punto, al di là della RockGarage Radio, credo che tutto il sistema musicale debba riflettere.
Di conseguenza, dinanzi a questa miopia e strafottenza delle “nuove logiche” di trasmissione della musica, abbiamo deciso di chiudere il programma radiofonico. RockGarage chiaramente continuerà nelle sue attività, ma senza una propria radio. Continueremo a parlare di musica e la ascolteremo in altri modi (e ci sentirete comunque molto presto!)












Articolo ad opera di Giusy Elle
www.facebook.com/groups/electricduoproject
electricduoproject@gmail.com


mercoledì 15 aprile 2015

61. Lista COMPILATION EDP


Tutte le compilation EDP sono realizzate in formato digitale freedownload.


Realizzata nel Novembre 2012 raccoglie 17 duo tra quelli attivi in quel periodo. La tracklist segue un ordine per genere, partendo dal rock all'indie e proseguendo con band punk, psichedeliche, wave, fino all'hardcore, il doom e il noise. Presenti band storiche e professioniste come OvO e Bachi da Pietra. Oltre 700 download...



Realizzata nel Maggio 2014 è la prima di una serie dedicata ai duo delle varie regioni italiane. Nata con lo scopo di presentare il panorama locale, regione per regione, abbiamo deciso di partire con la nostra regione d'appartenenza, il Trentino. Purtroppo qui i power duo chitarra-batteria non sono molto numerosi così abbiamo allargato la proposta anche alle poche 2-piece basso-batteria del territorio. Per presentare una compilation più nutrita ed onorare la collaborazione con la rivista on line locale Undergroundzine, specializzata in compilation, abbiamo inoltre abbinato delle full-band locali del medesimo genere dei duo proposti. Una specie di face-to-face tra duo e band più numerose.
Caratteristica originale: compilation brani e video-compilation!

Compilation Regionale EDP #2:
Aprile 2015: si procede con le compilation regionali. Siamo passati alla Lombardia, una delle regioni con il maggior numero di duo elettrici. 10 le band aderenti all'iniziativa; generi da loro proposti: rock, indie, metal, math e molto hardcore, per concludere con una parentesi noise. Questo il biglietto da visita lombardo.
Disegno per la cover ad opera di Berlikete, alias Lan Morkobot del trio due bassi-batteria MORKOBOT e del duo chitarra-batteria ZOLLE presente anche in questa stessa compilation.

Compilation Regionale EDP #3:

Uscita il 29 Giugno 2016, raccoglie 15 dei 21 duo chitarra-batteria dell'Emilia Romagna. Generi molto vari, dal cantautorato al noise, dal garage al mathcore e via dicendo. Realizzata dalla fondatrice dell'Edp Giusy Elle in collaborazione con Martina Tosi; artwork e grafica ad opera di Mali Yea, chitarrista del duo PostPunk strumentale Anice, presente nella compilation stessa.




Tutte le Compilation sono realizzate a cura di Giusy Elle


60. LombarDuo COMPILATION



INTRO
   Eccoci a continuare la serie delle compilation regionali. Con questo #2 presentiamo la Lombardia, una tra le regioni con il maggior numero di power duo chitarra-batteria attivi. Su 14 2-piece presenti, siamo riusciti a raccoglierne ben 10 di loro. Alcuni erano impegnati in tour promozionali del proprio album, altri non reperibili, qualcuno non interessato a questo tipo di iniziative... ma diciamo che abbiamo una presenza nutrita dei duo in esame, tanto da considerare la Lombardia ben rappresentata con questa compilation.
   Disegno della cover ad opera di BERLIKETE, alias Marcello, il Lan Morkobot del trio due bassi e batteria MORKOBOT nonchè chitarrista del duo ZOLLE da Lodi, presente ovviamente in questa stessa compilation. Artwork ad opera di Martina Tosi della rivista on-line Undergroundzine Webzine con la quale stiamo collaborando con articoli mensili in tema.


per scaricare i brani della compilation,
i contatti delle band, i loghi, la cover.

   I brani sono presentati seguendo una logica per genere, partendo così dal rock e l'indie, per passare al metal, al math, all'hardcore e per concludere infine con un intervento noise. Si vede così che molti dei power duo lombardi propongono generi musicali di nicchia, molto rumoristici e sperimentali, per la gioia degli estremisti dell'underground. Questo quindi il biglietto da visita che la Lombardia propone.
   Unico neo... quota rosa totalmente assente! Fatevi avanti, donne lombarde in duo!!! (Ricordiamo che lo storico 2-piece THE JAINS è ormai sciolto e che le AGATHA sono in realtà un duo basso e batteria).



Cogliamo con questa compilation l'occasione di presentare tutti i duo chitarra-batteria lombardi a nostra conoscenza, compresi quelli del passato non più attivi.


I DUO PRESENTI

Celanevesoprailcì Brescia 2011 (Stoner/Noise/Lo-fi/Grunge/Psych) https://www.facebook.com/celaneveband

ELIA PIANA Chitarra, voce, synth
ALBERTO FELICE CARTELLA Batteria

I Celanevesopralcì sono un gruppo nato nel rigidissimo febbraio del 2011. Inizialmente l’idea era quella di un duo formato dal compositore, chitarrista e cantante Elia Piana e dal batterista (timpanista) Alberto Felice Cartella. Però, nonostante il grande entusiasmo, i due hanno dato uno sguardo alla realtà e hanno deciso di convincere uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi sulla scena mondiale (Michele Belleri, in arte Poncio) a suonare il basso con loro. Ma il bello è che ha accettato. I tre per un anno intero si sono divertiti in vari concerti nel bresciano.
Per progetti paralleli Michele Belleri è tornato a suonare il suo strumento prediletto. Sono rimasti in due. I due resti hanno ridato uno sguardo alla realtà e si sono accorti che la realtà è una costruzione. Il duo funziona; non per qualcosa, non per qualcuno ma funziona e basta. Sono due differenze in quanto tali che incontrandosi hanno fatto esplodere-implodere delle sonorità incontrollabili.
Attualmente al lavoro al loro terzo album.

"VANILLA CIRCUS" Ep 2011 Autoprodotto
"CINESE" Lp 2013 Autoprodotto


Fuzzuf Bergamo 2012 (Rock’n’Roll/Alternative Rock)

ADREA MORIGGI Chitarra, voce
ALESSANDRO SPREAFICO Batteria

I Fuzzuf sono un duo Altrock da Bergamo caratterizzato da uno stile musicale che si presenta come una miscela di rock anni '60 e '90. Il duo inizia come basso e batteria e successivamente si aggiunge anche un amico chitarrista. In questa formazione vincono nel Maggio 2013 un concorso musicale aggiudicandosi la registrazione gratuita di una demo.
A inizio 2014 il trio ritorna duo determinando il passaggio finale di Andrea alla chitarra/voce.

"RUMORE ELETTRICO" 2014 Autoprodotto


Sakee Sed Bergamo 2010 (Crooner/Rock)

MARCO GHEZZI Chitarra, piano e voce
GIANLUCA PERUCCHINI Batteria

I SAKEE SED sono un duo crooner/rock indipendente formato da Marco Ghezzi (piano, chitarra e voce) e Gianluca Perucchini (batteria). I due si divertono a suonare ciò che sentono alternandosi tra diversi generi musicali e facendone uno tutto loro. Loro caratteristica è quella di avvalersi di strumentisti d'appoggio in fase live.
Il gruppo nasce a Bergamo nel 2010 e ad Aprile dello stesso anno escono con il primo LP d'esordio "Alle basi della Roncola" (13 brani ottimamente accolti dalla critica) e partono in un lungo tour suonando anche al MiAmi Festival, Nel Nome Del Rock Festival, Filagosto Festival e al Rock and Rodes Festival. Durante il tour cambiano più volte formazione; nella prima partecipò anche Roberta Sammarelli, bassista dei Verdena. Il video del singolo “Cenami il Cefalo” finisce anche su MTV.
A Gennaio 2011 esce "Bacco EP" che li rilancia in tour come uno dei migliori gruppi indipendenti italiani. Ristampano il primo LP ed esauriscono le copie di "Bacco EP" superando il centinaio di concerti e aprendo anche i concerti di Verdena, Brant Bjorke, Bud Spencer Blues Explosion, Zen Circus, Giorgio Canali e Nicolò Fabi.
Nel 2012 fondano l'etichetta Appropolipo Records e registrano il secondo LP "A Piedi Nubi" che cambia totalmente lo scenario della band, aggiungendo molta psichedelia e grandi canzoni. Il disco trova ancora buona approvazione dalla critica e dai fan facendoli entrare nel roster di DNA Concerti.
Nel 2013 pubblicano in edizione limitata in vinile “Ceci n'est pas un EP”, altro ottimo lavoro di 6 brani rock inediti registrati su bobina e chiudono l'anno nuovamente in tour.
Nel 2014, spappolati da questi quattro anni, decidono di chiudersi in studio per registrare il loro terzo disco che li vedrà tornare in scena a breve.
Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.

“ALLE BASI DELLA RONCOLA” (Lp 2010 Autoprodotto)
“BACCO” (Ep 2011 Autoprodotto)
“A PIEDI NUBI” (Lp 2012 Autoprodotto: Appropolipo Recs/Audioglobe)
“CECI N'EST PAS UN EP” (Ep 2013 Autoprodotto: Appropolipo Records)


Acriter Pavia 2011 (Groove/Metalcore) Strumentale 

FEDERICO MAZZOCCHI Chitarra
MICHELE SALVEMINI Batteria

I membri di questo duo sono giovanissimi, solo 13 e 15 anni d'età, eppure si distinguono per una maturità (non solo musicale) decisamente al di fuori del comune. Dapprima SAVAGE, poi in parallelo con il duo MetalFolk HEIR, nel 2014 optano per un progetto unico denominato Acriter. In arrivo il loro primo full-lenght frutto della rivisitazione di vecchi brani e composizione di nuovi.
Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.

"ALL IN" (2011 Ep Autoprodotto)
"SAVAGE" (2011 Ep Autoprodotto)
"I WILL BURN FIRST" (2014 Lp Autoprodotto)
"CRONICLES OF HEAVEN AND HELL" (2015 Lp Autoprodotto)


Graftage Cardano al Campo (VA) 2011 (BlackMetal/Sci-fi)

STEFANO BATTISTUZ (Batti Blackheart) Chitarra e voce ma anche tastiere, basso ecc.
GIOVANNI BRAGIE' (Jo) Batteria

Graftage è una parola inglese che significa innesto.
I Graftage prendono forma da un idea di “Batti” Blackheart nell’estate 2011 quando Blackheart prende la decisione di trasformare il suo progetto solista, dove accumulava idee troppo personali per essere espresse in altri contesti, in un progetto a due.
Blackheart si rivolge al batterista Jo: perché il progetto maturi c’è bisogno di una persona che sappia apprezzare il lavoro già compiuto e che riesca ad “innestarsi” perfettamente, arricchendolo e completandolo. Avendo già lavorato insieme in un altro gruppo death black (Stormrising) e vista la fiducia reciproca, il progetto si avvia da subito.
Trasformando i vecchi riffs ed i nuovi componimenti in qualcosa di più completo ed articolato, di fatto i due musicisti stravolgono le idee di partenza e optano per la scrittura di un vero concept album. La cosa ha richiesto uno sforzo notevole da parte di entrambi e sicuramente molto più tempo di quello che avevano previsto. Il risultato è un personale innesto delle composizioni di Blackheart e delle ritmiche di Jo, innesto che si estende alle tematiche e al resto del lavoro che prende forma nell'album autoprodotto "Secret Garden".
Caratteristica del duo è comporre in stile full band, registrando però personalmente le tracce dei vari strumenti. Su palco si avvalgono dell'aiuto di una serie di amici musicisti.
Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.

"SECRET GARDEN" (2014 Lp Autoprodotto)



Hibagon Bergamo 2011 (Heavy/Math/Sci-fi)

DOWI Chitarra, loops, voce
JABO Batteria

Hibagon è un Heavy duo re-attivo dal maggio 2011. Il carattere musicale mutevole del gruppo è il risultato di un'unione d'intenti che incanala l'energia delle sonorità Heavy in trame irregolari riportandola all'ascoltatore in forma snaturata, in sottile equilibrio tra rigore matematico e sfogo istintivo. Del 2011 il primo Ep che raccoglie i lavori dei primi mesi di esistenza del duo. Dopo oltre
due anni di attività live in tutta Italia, eccoli al lavoro sul loro secondo Ep, caratterizzato dall'ulteriore destrutturazione della forma-canzone, una narrazione dalle forti tinte sci-fi suddivisa in cinque capitoli. Attualmente in "metaldetectour".

"HIBAGON VS. MONSTERS SPEWED FROM TIME'S STOMACH TO CLUTCH THE UNIVERSE IN A MORTAL SLIME" (Ep 2011 Autoprodotto)
"HIBAGON AND THE QUEST FOR THE CREATURE PREVIOUSLY KNOWN AS MOUGHRA THE GUARDIAN" (Ep 2014 Fumaio Records)


Cranio Pavia 2013 (Rock)

DOC. LOOKSHARP Chitarra e voce
MIC ROMA Batteria
Quasi come due one-man che suonano assieme, Looksharp e Mic Roma suonano chitarra e chitarra baritona mentre colpiscono una grancassa suonandola dirimpetto. Originale line-up per musica altrettanto originale. Un misto di post-punk, noise e ossessivo techno-punk molto coraggioso che li identifica sempre fin dal primo ascolto.

"CRANIO" Vinile 2014 Furry Heart Records


Terry Bill Milano 2012 (Instrumental Fast Cruch Noise Core)

ADRIANO SENIA Chitarra
ALESSANDRO CAPUZZI Batteria

Terry Bill è un duo strumentale nato a Milano a fine 2012. La loro musica è un misto di generi anni '90 (post rock, punk, garage, blues con strutture prog e math) e influenze di derivazione anni '80 (thrash, death e grindcore).

"TERRY BILL" (Ep 2014 Autoprodotto)


Zolle Lodi 2012 (Ultra Heavy Rock) Strumentale

MARCIO Chitarra
STE Batteria

Irriverenti al naturale, amano prendere e prendersi in giro; ecco la presentazione del duo e dell'album di recentissima uscita secondo le loro stesse descrizioni (terra, animali, fisicità, questi i temi cari ai nostri due):
Solo chi conosce la disinvoltura di un bovino mentre defeca può comprendere la genesi dei brani degli Zolle.
Figli di un percorso naturale, diretti, compatti, soggetti a forza di gravità. Di impatto sicuro, con un'anima calda che si esaurisce nel cadere al suolo.
Porkestra, il nuovo album degli Zolle, abbatte il muro che separa la sala pranzo dalla sala prove. Interamente concepito durante il processo digestivo, trasforma lo stare a tavola conviviale in potenza sonora, violenta e positiva. È figlio di umani piaceri momentanei, talvolta straripanti, che possono uccidere.
Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.

Marcello (in arte BERLIKETE), già bassista nella band due bassi-batteria MoRkObOt, è anche autore del disegno da cui la cover di questa compilation www.berlikete.com


"ZOLLE" (Lp 2013 Supernatural Cat)
"PORKESTRA" (Lp 2015 Bloody Sound Fucktory)



Meteor Montichiari/Carpenedolo (BS) 2010 (Noise/Punk/Free/Zorn) Strumentale

ANDREA COGNO    Chitarra e suoni
BEPPE MONDINI     Batteria e suoni

I ragazzi dei Meteor si frequentano da anni e nel 2010 formano questo duo strumentale, noise e di ricerca sperimentale; tengono concerti brevissimi. Due anni dopo il batterista fonda un secondo duo, acustico e minimale, con alla chitarra Andrea Fusari: i NANA BANG. 

"ANEMICI/SANGUE DELLE RAPE" (One Sided silk screened 7” 2010,
Bosco Rec/inLimine/Sangue Dischi/Incisioni Rupestri)
"CO COL E RASPE" (Lp 12” Picture 2013 Off-set/Sangue Dischi/Dischi Bervisti/Villa Inferno/NeonParalleli/OnlyFuckingNoise)


I DUO ASSENTI
Anarcoterror Lecco 2013, DeathMetal/Grindcore
https://www.facebook.com/anarcoworms

ALE JACKSON   Chitarra e basso
LOST WORKMAN Batteria e voce

Gli Anarcoterror sono una band da studio fin dagli esordi concentrandosi principalmente sulle registrazioni. Hanno all'attivo un Ep autoprodotto nel quale il chitarrista registra sia le sei corde che la traccia di basso.Come molti duo death metal il risultato ricercato è quello della composizione di brani completi, da full band.
Attualmente collaborano a distanza essendo il batterista trasferitosi in Norvegia.
Durante l'organizzazione della compilation non eravamo ancora a conoscenza di questo duo.

WORMS FROM PAST 2015 Autoprodotto
https://www.jamendo.com/en/list/a148493/worms-from-past


Elefanti Bergamo 2015, indie/altrock

FRANCESCO ARCIPRETE Chitarra, voce e basso
MATTEO BELLOLI Batteria, cori, percussioni

Dopo lo scioglimento dei Glass Cosmos, Francesco “Shamble” e Teo Belloli decidono di fondare un nuovo progetto musicale assieme. Da una prima formazione a più componenti scelgono infine l'essenzialità della line-up a due dando l'avvio alla two-piece Elefanti nell'autunno del 2015. La loro proposta musicale è un indie rock cantato in italiano che si è concretizzata finora nel singolo “Nel vortice (non è facile)” accompagnato da un suggestivo e adrenalinico videoclip. L'album d'esordio è in dirittura d'arrivo nei prossimi mesi di quest'inizio 2016 ed è stato prodotto da Francesco “James” Dini (dei già noti James and the Butcher nonché cantante dei The Last Fight, band sotto contratto con la SPV -stessa etichetta dei Motorhead), e Teo Cremaschi presso il 1901.Studio.
Al momento dell'organizzazione della compilation il duo non era ancora formato.


"NEL VORTICE" Album 2016
https://soundcloud.com/elefanti-band


Fletcher Bergamo 2011, rock blues/grunge

ANDREA MANZONI Chitarra voce
DANIELE MILESI Batteria

I Fletcher nascono nel 2011 dall'incontro fortuito tra Andrea Manzoni (chitarra e voce) e Daniele Milesi (batteria). I due giocano e improvvisano in chiave blues, imparano a conoscersi e affinano le proprie sonorità prima di farsi conoscere grazie all'ep "Fletcher" del 2012. Inizia anche la loro movimentata attività live che li vede condividere il palco con nomi del calibro di Bud Spencer Blues Explosion, Il Teatro Degli Orrori, Il Pan del Diavolo e I Giardini di Mirò.
Dopo altri due anni di lavoro ritengono sia giunto il momento di prendere in mano lo scalpello e lavorare quel prezioso ceppo di legno che custodivano gelosamente attendendo il momento giusto: così nasce Woodmade e inizia il loro nuovo straordinario viaggio.
Woodmade è il disco nato da un duo che fa dell'improvvisazione il motore della propria vita musicale e che affonda le proprie radici nel terreno solido del blues, abilmente reinterpretato e ammodernato in chiave rock anni Sessanta e Settanta. Il risultato di questo mix di attitudini è un disco di dieci tracce che coniuga solidità e semplicità in un unico prodotto che fila liscio
tanto all'ascolto delle orecchie più fini quanto a quelle degli ascoltatori occasionali.
Woodmade è stato lavorato come un falegname lavorerebbe un ceppo di legno pregiato: con pochi colpi di scalpello, diretti e decisi, quasi "grezzi" si potrebbe dire ad un'occhiata superficiale, ma in realtà studiati per portare massimo rispetto alla materia prima e alla sua lavorazione.
Occupati nel tour promozionale del nuovo album, hanno aderito all'iniziativa della compilation senza riuscire però ad inviare il materiale richiesto.

"FLETCHER" Ep 2012 Hashtag Records
"WOODMADE" Lp 2014 Hashtag Records


Giu.da Milano 2014, AltRock/Stoner 


DAVIDE D'ALFONSO Chitarra e voce
GIUSEPPE VINCENSI Batteria

Duo di recente formazione nato dallo scioglimento del gruppo precedente, l'Eclissi Spinge.



Lombroso Milano 2007, PopRock in italiano

DARIO CIFFO Chitarra e voce
AGOSTINO NASCIMBENI Batteria e voce

Amici di vecchia data, Dario e Agostino iniziano a suonare insieme nel 2007 in seguito ad una esibizione live improvvisata qualche ora prima di salire sul palco; dato l’esito entusiasmante i due decidono di non aggiungere nessun altro nella formazione e di dedicarsi immediatamente alla creazione di musica propria.Il rock della band, pur influenzato dal genere melodico italiano degli anni sessanta settanta, si spinge fino alle sonorità più crude, soprattutto nei concerti dal vivo. Il musicista Morgan è stato coautore di alcuni brani nonché occasionale terzo elemento del duo nei primi anni della loro carriera.Dario Ciffo, violinista degli Afterhours per dieci anni, fino appunto al 2007, ha alle spalle un’intensissima attività live sui palchi di tutt’Italia e ha avuto il piacere di collaborare e suonare con moltissimi artisti italiani e stranieri (David Byrne, Cristina Donà, Bluvertigo, Tiromancino, Scisma, Mercury Rev, Twilight Singers).Agostino Nascimbeni, in veste di batterista, ha suonato per anni nei fumosi locali milanesi con “fedelissime” cover band dei Beatles e di rock n’roll degli albori. Ha inoltre accompagnato Will Young durante la tournée 2003-04.Non interessati a comparire nelle LombarDuo Compilation hanno deciso di non aderire all'iniziativa.

"LOMBROSO" Lp 2004 Mescal Recs
"CREDI DI CONOSCERMI" Lp 2007 Mescal
"UNA VITA NON MI BASTA" Lp 2010 Niegazowana Records


Nana Bang Brescia 2012, GarageRock

ANDREA FUSARI Chitarra e suoni
BEPPE MONDINI Batteria e suoni

Questo è un duo che condivide il batterista con i Meteor di cui sopra. Beppe suona un paio di tamburi restando in piedi mentre Andrea si alterna alla chitarra, acustica, elettrica o addirittura maneggiando una chitarrina giocattolo. Pur mantenendo un certo senso della ricerca sonora, qui ci si muove nell'ambito delle canzoni, proposte in stile garage rock.

"NANA BANG ( Lp 2012 Autoprodotto)
"SPACE IS A CAKE" (Ep 2014 Autoprodotto)
"IN A NUTSHELL" (Lp 2014 Volume Up!)


Orange Milano 2007, GarageRock

FRANCESCO MARIA MANDELLI Chitarra e voce
ENRICO BUTTAFUOCO Batteria

Questo duo nasce a Milano nel 2007 dalla mente di un personaggio famoso della tv italiana, Francesco Mandelli, noto attore e conduttore televisivo, con il suo debutto del 1998 come il "Nongiovane" di Mtv (da cui il soprannome Nongio). Il progetto parallelo musicale non prende il via dal personaggio televisivo ma segue una strada parallela che si muove tra fumosi localini, secondo buona tradizione underground. Il genere proposto dai due è un sano rock'n'roll, piacevoli canzoni suonate con grinta, nel genere garage rock lo-fi, cantanto indistintamente in inglese e italiano.
I loro contatti Facebook sono completamente abbandonati a sè stessi e i due risultano così irreperibili.

"CERTOSA" 2009 Midfinger Records
"ROCK YOUR MOCASSINS" 2011 Midfinger Records


OvO Milano, Berlino, Ravenna 2000 Sperimentale/Noise/Metal

STEFANIA PEDRETTI Chitarra e voce
BRUNO DORELLA Batteria

Il duo OvO è tra i più storici e longevi d'Italia e si è fatto conoscere nel mondo intero grazie a un'intensa attività live (oltre 700 i concerti all'attivo). Caratterizzati da una sonorità del tutto personale, tanto nello stile musicale quanto nel cantato di Stefania, si tratta di un duo altamente prolifico vantando attualmente ben 7 album. Stefania ha fondato le Allun, un supergruppo al femminile infine ridotto a duo, e si esibisce da anni in un progetto solista denominato ?Alos e incentrato sulla realizzazione di concept live da cui gli album in tema. Bruno dal canto suo è stato fondatore della mitica etichetta indipendente Bar La Muerte producendo svariati duo. Batterista anche nel duo BACHI DA PIETRA e chitarrista e compositore nella rinomata band Ronin.
Nati a Milano e trasferitisi poi a Berlino, attualmente vivono a Ravenna dove hanno anche fondato Delikatessen, un collettivo di artisti nato con l'intento di realizzare concerti, spettacoli e mostre, nel nome dell'alternativo, nella loro nuova zona di residenza. Molti li ricordano ancora come una 2-piece lombarda, per questo motivo ho voluto qui menzionarli pur essendo ora un power duo d'altra regione. Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.


Pig-Tails Mantova 2012, Punkrock, Garage

DIEGO AROLDI Chitarra
ALESSANDRO CARBONIERI Batteria

I Pig Tails nascono nel 2001 a Mantova come trio quand'erano ancora 17enni. All'attivo poco meno di 400 live e la condivisione del palco con Roy Paci, Er Piotta, Tre Allegri Ragazzi Morti, Super Elastic Bubble Plastic, Invasione degli Omini Verdi e molte altre band indipendenti italiane e straniere. Due Full Lenght per loro (Teenage Apocalypse nel 2005 e Brainwash del 2007, entrambe uscite per Indie Box/Self ), due tour Europei (Italian Punk Shock 2008 in Germania e Austria, Noise Across Europe 2009 in Belgio, Germania, Austria) e un EP Live in studio del 2010, intitolato "Hold On, Morning Sun" autoprodotto in collaborazione con Snatch Records, prima di cessare ogni attività. Riprendono due anni dopo in formazione 2-piece con il terzo album della band (il primo come duo).
Le notifiche nella loro pagina Facebook sono ferme a luglio 2014 quindi non si sa come stia procedendo l'attività del duo in data odierna. Assolutamente non reperibili, non abbiamo potuto includerli nella nostra compilation.

"SO WHAT? " 2012 Autoprodotto


Sdang! Brescia 2014, PostRock, Math, Prog, Strumentale

NICOLA PANTEGHINI Chitarra
ALESSANDRO PEDRETTI Batteria

Side-project nato tra i due componenti, membri dei Giuradei, durante i preparativi per il tour della band. Musicisti professionisti, si esprimono "per svago" in questo duo struemntale mescolando molti generi come il math, post rock, divagazioni prog, stoner, grunge e metal. Entrambi chitarristi e batteristi; appena uscito il loro Ep d'esordio.
Durante l'organizzazione della compilation non eravamo ancora a conoscenza di questo duo.
Qui il nostro articolo d'approfondimento a loro dedicato.

"IL GIORNO DELLE ALTALENE" Ep 2015 Autoprodotto
"LA MALINCONIA DELLE FATE" Lp 2016 Toten Schwan e altre (qui il nostro nuovo articolo)


The Rambo Lodi 2012, Noise, Punk

J. MARSALA Chitarra, voce e sampler
BANG L.A. DESH Batteria

Duo lodigiano mascherato, The Rambo suonano un cocktail feroce e convulso di noise, garage punk, no-wave e blues. Non presenti nella compilation perchè all'epoca non eravamo a conoscenza di questa 2-piece.

"FIRST BLOOD" Lp 2014 Il Verso del Cinghiale, Villa Inferno, Lepers Productions
"FIRST BLOOD" Ep 2016 Il Verso del Cinghiale, Villa Inferno, Wallace, Cloudhead Record


Tristan da Cunha Pavia 2016, PostRock, SlowCore

FRANCESCO VARA Chitarra
LUCA SCOTTI Batteria




Duo di recentissima formazione, a inizio 2017 non hanno ancora registrazioni all'attivo.



White Monkey Temple Milano 2012, RockBlues/Stoner

NICOLO' ARNOLDI Chitarra e voce
FABRIZIO PATELLA Batteria

Il power duo WMT nasce a Milano da due amici appassionati di Blues e Rock'n'roll che decidono di suonare insieme. Trovano il loro sound in questo progetto RockBlues e Stoner dove mescolano garage, punk, grunge e noise. Un album d'esordio all'attivo.
Durante l'organizzazione della compilation non eravamo ancora a conoscenza di questo duo.

MUSIC FOR MONKEYS” Lp 2013 Autoprodotto




I DUO DEL PASSATO

F.iu.b Bergamo 2003-2009? AltRock, GarageBlues

GABRIELE FERRERI Chitarra e voce
PIERANGELO MECCA Batteria

I F.IU.B nascono quartetto per ridursi alla formazione a due nel 2003. All'epoca non erano molti i duo italiani e anche in Lombardia, la regione oggi con il numero più nutrito di 2-piece, si contavano sulle dita di una mano. I Fiub però si erano fatti un bel nome, loro erano quelli "bravi", professionali, con un muro di suono a celare la formazione a due e con un'anima rock che attingeva direttamente al garage sanguigno di Detroit. Riff granitici hard blues, con venature stoner: un rock sporco e potente quindi ma dotato di melodia, assicurando così brani grintosi ma orecchiabili e di facile ascolto.
Le band si sciolgono lentamente, pian piano riducono i loro contatti social, per cui non sempre si riesce a risalire alla data esatta in cui una band si può dire conclusa... lo stesso dicasi per i Fiub, che a un certo punto della loro carriera decidono di porre la scritta Fine a questa esperienza a due; ultime date all'attivo: inverno 2008... Gabriele torna quindi dietro alle pelli, suo strumento originale, ed entrambi continuano la loro carriera musicale come batteristi in altre band.

"BROWN STRIPES" Ep 2004 Jestrai
"CIUBIRISMEICHEUAN" Lp 2006 Jestrai
"U" Vinile 2008 Jestrai



Orcrist Muggiò, Monza (MI) 2000-02, BlackMetal

BHAAL Chitarra, voce e testi
GRAV Batteria e testi

Gli Orcrist nascono come power duo chitarra-batteria in formato studio e solo dopo due anni inseriscono un bassista nell'organico. La band è tuttora attiva in trio chitarra-basso e batteria + vocalist.
Come memoria sonora del duo restano all'attivo due registrazioni formato tape.


The Jains Milano 2001-2012? Rock

KRISTEN REICHERT   Chitarra e voce
ANNA DI PIERNO Batteria

Questo duo al femminile vanta alla chitarra e voce un volto conosciuto della tv musicale italiana, si tratta della Vj canadese di Mtv Kris Reichert, in abbinata con la batterista Anna di Pierno. Le due erano già assieme in una cover band all-female e risultano le uniche donne musiciste dei duo chitarra-batteria lombardi... possibile una quota rosa così esigua, quasi inesistente???
Un bel rock alla Hole per le due e tre album all'attivo. Dal primo "Kill the Ghost" è famoso il brano Stranger, usato anche come colonna sonora di uno spot dei gioielli Breil. Per il secondo lavoro in studio, "Goddess in You", le due si avvalgono niente meno che di Rob Ellis, lo storico produttore di PJ Harvey. Le notizie del sito si fermano ai live del 2011 dopodichè più nulla per la 2-piece amazzone lombarda.
Kris continua una carriera da solista.

"KILL THE GHOST" 2005 Tube Records
"GODDESS IN YOU" 2008 Tube Records
"HOLY CHANGING SPIRIT" 2010 Acid Cobra



Thee Jones Bones Brescia 2004-2010 Rock'n'Roll/Country

LUCA DUCOLI Chitarra e voce
(MAURO GAMBARDELLA Batteria)
FREDERICK MICHELI Batteria

Per ben sei anni questa band della Valtellina suona in duo prima di passare, piano piano, alla formazione 4-piece. Nasce dall'incontro di Luca e Mauro, batterista successivamente sostituito da Frederick. Come in due che in full band la scelta musicale per i TJB resta un sano rock'n'roll venato di sfumature country.

"ROCK'N'ROLL IS A LIFESTYLE" 2005, Album Autoprodotto
"STICKS AND STONES" 2008, Album Autoprodotto
"ELECTRIC BABYLAND" 2010, Vinile 12" Autoprodotto



Violet Naif Implosion http://www.ticonzero.org
Milano 2005-?, Garage/Shoegaze

MAURO FERRARA Chitarra e voce
FAUSTO FERRARA Batteria

Un duo tra fratelli, come da tradizione nella line-up. Provenienti da differenti esperienze musicali decidono d'intraprendere un percorso artistico che affonda le radici nel noise quanto nel post rock americano di fine anni '80 inizi '90. Il sound della band è caratterizzato da pesanti distorsioni e cenni di semplici melodie sostenute da una sezione ritmica energica composta da pattern pulsanti e ipnotici. Del 2008 il loro primo Ep, "Instant: Love", un mix di allegria e rabbia, di euforia e depressione, che un po' cattura e un po' spiazza in quanto non si capisce bene quando i due vogliono far sorridere e quando fanno invece sul serio. C'è la lezione del grunge, del noise e di tutto l'alternative americano, con un occhio particolare al rock californiano per un risultato solare e luminoso come le terre a cui si ispirano.

"INSTANT: LOVE" Ep 2008 Autoprodotto




Articolo e intervista ad opera di Giusy Elle